Il futuro della cultura? Sostenibile con il fundraising (16/09/2019)


Nell’evento “Più fundraising, più cultura”, realizzato dalla Scuola nell’aprile scorso tutti i principali interlocutori (Mibac, Ales spa, ANCI, Fondazioni, Aziende, Professionisti, ecc..) sono stati concordi nell’affermare che l’Italia si deve dotare urgentemente di una politica di promozione del fundraising per la cultura superando gli ostacoli che si frappongono al suo sviluppo e mettendo a sistema le esperienze positive che pure nel nostro paese ci sono. Uno degli assi strategici di questa politica non può che essere quello della formazione (scarica qui la ricognizione su fattori di ostacolo e facilitazione del fundraising culturale)

Per queste ragioni la Scuola di Fundraising di Roma e la Fondazione Fitzcarraldo, forti di una esperienza decennale nel campo del management e del fundraising per la cultura, hanno dato vita alla Accademia di Fundraising per la Cultura, una offerta formativa dedicata alle istituzioni e alle organizzazioni culturali che prevede anche percorsi certificanti. Si tratta di un itinerario di corsi brevi e intensivi, a carattere laboratoriale, che riguardano sia gli aspetti strategici generali legati alla sostenibilità economica, sia gli aspetti tecnici delle singole modalità di raccolta fondi (donazioni, sponsorizzazioni, finanziamento di progetti, ecc..). Una offerta formativa a costi molto contenuti pur garantendo docenze di alto livello didattico e professionale, svolte da fundraiser che da anni operano concretamente nel settore della cultura.

I dirigenti e gli operatori culturali di istituzioni pubbliche e non profit possono trovare nell’Accademia sia corsi di base sul fundraising, sulle strategie di promozione verso aziende, individui e fondazioni, sia corsi specialistici (officine) su tecniche specifiche come i programmi di membership, le sponsorizzazioni, l’art bonus, il crowdfunding, il finanziamento da fondazioni e altro.

A pochi mesi dal lancio dell’Accademia e nella realizzazione dei primi corsi abbiamo registrato una risposta molto positiva soprattutto da parte di organizzazioni non profit ma anche da dirigenti e operatori delle istituzioni pubbliche. Abbiamo quindi deciso di replicare nel breve tempo anche i corsi già realizzati per rispondere alla crescente domanda. Significativo che “Funder 35”, il programma promosso dalle Fondazioni di origine bancaria abbia istituito già nel primo anno delle borse di studio affinché il personale delle organizzazioni che hanno partecipato a tale programma imparassero a fare fundraising frequentando l’Accademia”

I corsi si svolgono a Torino e a Roma e possono essere frequentati singolarmente o costruendo degli itinerari fatti di corsi di base e corsi specialistici, al termine dei quali con un test, la Scuola certificherà le conoscenze e le competenze acquisite .


Per sapere di più sull’Accademia e per iscriversi ai corsi clicca qui
Per Istituzioni e reti di organizzazioni che intendono stipulare convenzioni con l’Accademia per la formazione dei propri associati, rivolgersi a formazione@scuolafundraising.it


* Massimo Coen Cagli direttore della Scuola di Fundraising di Roma



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *